Secondaria Villaurbana

Noi al tempo del Coronavirus

Si sta concludendo un anno scolastico diverso, segnato dall'arrivo del COVID-19, il Coronavirus, che ha visto la comunità educante del nostro Istituto reagire alla grande alle tante difficoltà, trovando sorprendenti idee ed energie per proseguire efficacemente nell'azione didattica.
Nell'emergenza generata dalla distanza, ma soprattutto nella volontà di non perdersi, nella forza di stare uniti,  nell'idea di stare comunque vicini,  sono emerse straordinarie esperienze scolastiche.

 

In questa pagina ve ne raccontiamo un'altra, realizzata dai ragazzi della
Scuola Media di Villaurbana. 


“Noi al tempo del coronavirus”

 

Non  siete davanti a un semplice giornalino scolastico o a una rivista.

 Avete l'occasione di sfogliare una raccolta di storie, di riflessioni, di cronache, di studi e ricerche, di cronache nate, come ha ben detto la Prof. Liliana Contini coordinatrice del lavoro, dalla voglia di "non farsi contagiare dalla paura e di rendere le difficoltà un’eccezionale occasione per diventare un po’ più consapevoli e più responsabili verso se stessi e verso gli altri" e realizzata da tanti alunni che "hanno saputo adottare l’arte della resilienza, con l'idea di far vivere questo pezzo di Storia come una lezione di impegno sociale e di civiltà"

 

 Il tempo del  Coronavirus è stato il tempo della “Didattica a distanza”. Le  pagine della pubblicazione sono uno dei migliori esempi di come le classi coinvolte abbiano saputo perseguire, grazie alle diverse attività proposte da diversi insegnanti, importanti obiettivi didattici nonostante il lungo periodo della quarantena. Seppur restando a casa, i ragazzi hanno sempre dimostrato partecipazione, interesse, impegno e, grazie alla condivisione dei lavori svolti, è stato possibile realizzare questa pubblicazione.

Oltre che agli alunni, principali protagonisti, il ringraziamento va esteso a tutti coloro che hanno reso possibile questo lavoro con il loro prezioso contributo, dai docenti, alle collaboratrici scolastiche, alle famiglie e, in particolare, al prof. Massimiliano Sechi e alle prof.sse Stefania Abis, Arianna Mereu, Gianna Faedda, Laura Vidili, Tina Minnei, Roberta Mereu, Daniela Finocchio, Monica Havasi e Pamela Secci per la piena collaborazione e disponibilità.

 

E ora…non perdere tempo.... da qui potrai proprio sfogliare

"Noi al tempo del Coronavirus" nel pratico formato Flipbook

come una vera rivista!!!

 

Ti auguriamo tutti insieme....Buona lettura! 

 

Racconti "Schiapposi"

 Ciao  a tutti! Ricordate  il concorso “Scrittori di Classe”?

 ma si,  dai…  Occhiolino 

quello vinto dai nostri alunni della 1a E delle medie di Villaurbana!

 Bene, vi avevamo  già detto che non era stata l'unica classe a partecipare al concorso, ed ora… eccoci qua!!! Tutti i partecipanti raccolti in un bellissimo giornalino illustrato:

“I nostri racconti schiapposi”

All'interno troverete  tutti i racconti che sono stati scritti  dagli alunni della classe prima e dalle due classi seconde per partecipare al concorso  bandito dal Conad-Insieme per la scuola, dal titolo “Scrittori di classe 2019/20-Diario di una schiappa”, giunto alla VI edizione.

I ragazzi, guidati dalle loro insegnanti Liliana Contini e Stefania Abis, già dallo scorso mese di ottobre  sono stati coinvolti nell'attività di "scrittura creativa", indirizzando la loro attenzione sull’accattivante tematica della RESILIENZA. Tutte le alunne e tutti gli alunni di queste classi hanno accolto con entusiasmo l’invito all’attività laboratoriale e si sono cimentati nella scrittura di racconti comico-umoristici che potrete leggere in questa pubblicazione.

Nel giornalino, oltre al lavoro di scrittura creativa a più mani, richiesto dal Concorso, sono presenti disegni e riflessioni sull’esperienza vissuta, che si è chiusa nel mese di febbraio, con grande sorpresa e gioia, con il massimo alloro per la classe 1aE grazie al racconto “Berenice e le sue vacanze disastrose”. 

E ora…non perdere tempo.... da qui potrai proprio sfogliare

"I nostri racconti schiapposi" nel pratico formato Flipbook

come una vera rivista!!!

Buona lettura "schiapposa"

 

“GUARDARE UN FILM, GUARDARSI IN UN FILM”

  progetto

“GUARDARE UN FILM, GUARDARSI IN UN FILM”

Nel mese di novembre, nella scuola secondaria di I grado di Villaurbana, è stato attivato il progetto cinematografico “GUARDARE UN FILM, GUARDARSI IN UN FILM” in collaborazione con il Centro Servizi Culturali U.N.L.A. di Oristano.

Il laboratorio ha coinvolto le classi I e III E ha previsto la proiezione di un film scelto e commentato insieme ai ragazzi dal regista Simone Cireddu con i docenti di riferimento, preceduta da un’introduzione alla tematica scelta per avvicinare gli studenti alle modalità tecnico-espressive applicate dal professionista per stimolare il confronto tra pari.
A seguito di ogni proiezione c’è stato il momento di “restituzione”. Il confronto si è basato su una metodologia di partecipazione “attiva” per permettere ai ragazzi di sperimentare i contenuti affrontati in modo nuovo, diverso e coinvolgente.

Scrittori di Classe 2020

  La classe  1E della scuola media di Villaurbana

vince il concorso “Scrittori di Classe”

Gli alunni della classe 1E della scuola secondaria di primo grado di Villaurbana, in provincia di Oristano, sono tra i 24 vincitori della sesta edizione di Scrittori di Classe, il concorso di scrittura creativa per le scuole primarie e secondarie di primo grado promosso da Conad nell’ambito del progetto Insieme per la Scuola.

Quando si partecipa ad una gara si immagina sempre di poter vincere, anche se si è coscienti che tutti gli altri partecipanti hanno lo stesso sogno e si impegnano per lo stesso obiettivo. Ma quando poi si vince…. il sogno diventa realtà!!!
Così è stato per i ragazzi della nostra 1a E, della scuola secondaria di Villaurbana, che sotto lo stimolo della loro Prof. Liliana Contini, hanno elaborato il racconto Berenice E La Sua Vacanza Disastrosa riuscendo a primeggiare su tantissimi concorrenti nel concorso Scrittori di Classe – Diario di una Schiappa.
La sfida di scrivere un racconto umoristico sull'argomento della resilienza è stata colta come un compito di realtà all'interno di un percorso di crescita delle competenze disciplinari (linguistiche soprattutto) e di cittadinanza, e di costruzione del gruppo classe, dando la possibilità di trattare in modo cooperativo il tema della diversità (diverse personalità), individuando dentro un gruppo la risorsa costituita dal rispetto e dall'accettazione delle differenza individuali.
Per i ragazzi il primo posto è stata una grandissima felicità, gratificante e motivante, oltre alla certezza che la scuola non sia fatta solo di noiosi doveri; per tutti noi, addetti ai lavori, la conferma che un approccio didattico laboratoriale, cooperativo e inclusivo, riesce a far maturare alti livelli di competenza. Un modello di lavoro che costituisce un esempio e uno stimolo per tutte le scuole.
Agli alunni della 1a E e alla loro Prof. vanno i nostri complimenti, e il nostro ringraziamento per la qualità del loro impegno e del loro lavoro. Ringraziamento che estendiamo alla CONAD e allo staff di Scrittori di Classe per averci dato questa straordinaria opportunità di crescita.




Guarda il video realizzato con le immagini della premiazione 



-----------------------
Segui la notizia sulla nostra pagina facebook

 

 

Note fra poeti noti

Il 29 maggio 2018, presso il centro socio-culturale di Villaurbana i ragazzi delle classi I, II e III E si sono esibiti nello spettacolo di “Note tra poeti noti”. Hanno cantato e recitato con disinvoltura davanti a un pubblico partecipe ed entusiasta!!

 Qui di seguito alcune fotografie che documentano la serata.

Raffaele e Matteo interpretano la poesia San Martino di Giosuè Carducci

 

 

Sebastian nei panni di Cecco Angiolieri recita la poesia “S’i fosse foco”

 

Il coro dei ragazzi durante l’esibizione di un brano

 La mitica torta di Cristina …che buona!!!

 

Gli insegnanti ringraziano i genitori per il rinfresco, i regali e la disponibilità dimostrata.

 

Il progetto “NOTE TRA POETI NOTI, di Liliana Contini e Silvia Tatti, è stato elaborato nell’ambito del progetto Aree a Rischio  “CITTADINI CIVILI E RESPONSABILI” del nostro Istituto e ha avuto come finalità, principalmente, la formazione di un coro di ragazzi che ha cantato vari brani di famosi cantautori i quali, a loro volta, hanno musicato testi poetici di scrittori della nostra Letteratura italiana.

Oltre al canto e alla poesia, il progetto si è incentrato anche su un laboratorio di Arte, ossia sulla realizzazione da parte dei ragazzi di tantissimi disegni corrispondenti ai vari versi delle poesie prese in considerazione.

Con i lavori prodotti gli alunni, guidati dalle docenti, hanno realizzato dei video che sono stati proiettati su un grande schermo il giorno del concerto e hanno accompagnato i ragazzi durante l’esibizione dei canti corrispondenti.

 

Uno sketch su Dante tratto dalla rappresentazione finale

 

I video con i disegni sono relativi alla poesia “S’i fosse foco” di Cecco Angiolieri   e al “Cantico delle Creature” musicato da Angelo Branduardi.

 

Il brano “Volta la carta” di Fabrizio De André, invece, è stato illustrato dai ragazzi attraverso una ricerca certosina sulla rete di immagini corrispondenti a ogni verso della ballata popolare.

 

 

 Non contenti di ciò, l'hanno pure cantata

 

... ed hanno cantato pure "La guerra di Piero

 

Le docenti titolari ringraziano di cuore la collaboratrice scolastica Cristina Piras, l’Amministrazione comunale, i genitori, il tecnico del suono Mauro Dessì e i docenti R. Atzeni e D. Gabbrielli per la preziosissima collaborazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Primo posto al concorso di poesia

È un grande motivo di entusiasmo ed orgoglio sapere che un nostro alunno SEBASTIAN ZUCCA, della scuola secondaria di I grado di Villaurbana, si è aggiudicato il primo premio nel II Concorso letterario “SOS COLORES IN SA POESIA” organizzato dal Comune di Putifigari (SS) in collaborazione con l’associazione culturale “Coro S’Ena Frisca” di Putifigari.

Il concorso letterario, bandito nell’anno scolastico 2016/17 è stato aperto agli studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado della Regione Sardegna nell’ambito degli interventi di promozione e valorizzazione della cultura e della lingua sarda.

Che onore che il primo classificato sia stato proprio un alunno del nostro Istituto!

 

Ecco la poesia vincitrice

IS COLORIS

Bellus e medas funt is colòris
comenti is campus de is froris.

Su biancu

po medas sposas est unu incantu.

Su grogu

nanta chi est su colòri de sa gelosia
A mimi mi giait meda allegria.

Celèsti, colòri de su cèlu immensu
e candu ddu castiu deu meda pensu.

Rosa comenti unu pipieddu
chi candu nascit est càndidu e bellixeddu.
Birdi comenti sa speranza
chi sa genti no tengiat prus arroganza!

Su blu est su colòri de su mari
candu in s’istadi s’andat a si pausài.
Arancioni est su colòri de s’a
rangiu
saboriu e meda succiosu.

De sa terra su marròni est su colòri
prima de ddi ponni calincunu frori.
Arrubiu, comenti sa facci de unu òmini mannu
chi scit de ai fa
tu unu dannu.

Viola comenti is frorisceddus in beranu
chi deu ammiru atziendi in su pranu.
Colòri malu est su nieddu,
nonna si dd’est postu candu est mortu tzieddu.
Murru, comenti su tempus arrennegau
e in domu mi nci seu accorràu.

Sebastian Zucca

 

 

Tanti complimenti caro Sebastian!

 Sebastian festeggia con i suoi compagni e l’insegnante


 

Video-sintesi di un anno scolastico ricco di esperienze

I ragazzi della scuola secondaria di I grado di Villaurbana, attraverso questo video ideato insieme alla docente Liliana Contini, riassumono le attività e i progetti realizzati nell’anno scolastico 2016/17, tra cui quelli relativi alla scoperta del territorio circostante, le visite guidate, i laboratori de “Su pani fatu in iscola” e del giardinaggio (progettati dalla Prof.ssa Tina Minnei) e tanti altri.

(ndr il video è stato realizzato con Corel Videostudio)

 


 

Abbiamo scoperto il rugby!

"Quest'anno il nostro Istituto ha partecipato al progetto sportivo di Rugby, che prevedeva 4 incontri di un'ora ciascuno alla settimana, durante l'ora di Scienze Motorie e Sportive. Le lezioni, svolte da un esperto, sono servite per spiegare ai ragazzi le regole di questo sport. Gli alunni interessati hanno proseguito gli allenamenti anche 2 pomeriggi alla settimana, nel campo sportivo di Nuraxinieddu. Il 12 Aprile 2017 si è disputata la fase provinciale dei Giochi Sportivi Studenteschi di Rugby e il nostro Istituto si è fatto valere, gareggiando con altre scuole della provincia e piazzandosi al 3^posto. È stata una bellissima esperienza, che i ragazzi non dimenticheranno mai. Inoltre, il 13 Maggio, gli alunni della 5^ primaria e della scuola secondaria di Villaurbana, hanno incontrato l'autore di libri sul rugby, Andrea Pau, che ha risposto in maniera umile e simpatica a tutte le loro domande. Questo video, realizzato dalla Prof.ssa di Scienze Motorie Ilaria Perra, è un riassunto dell'esperienza vissuta dai ragazzi della scuola secondaria di Villaurbana."


 

Informazioni aggiuntive