Primi passi della Scuola Senza Zaino

Il primo giorno del laboratorio sperimentale "Scuola Senza Zaino" ha visto la partecipazione degli alunni della classe prima e della classe quinta in qualità di tutor.

Le insegnanti Barbara Rosetti, Anna Lisa Masala, Ercoli Elena, Marisa Nurra, Federica Diana e Margherita Paulesu hanno progettato e realizzato il primo compito autentico nel'ambito del progetto finanziato dalla Fondazione Sardegna: la progettazione e riorganizzazione degli spazi dell'aula occupata dalla classe prima seguendo il modello fornito da "Scuola Senza Zaino". Gli alunni sono stati divisi in gruppi di lavoro, ognuno dei quali ha realizzato uno specifico strumento che guida i "rituali quotidiani".

L'aula si è trasformata, nell'immaginario dei bambini, in un mondo pieno di isole da scoprire. La mappa realizzata raffigura un'area tematica in ogni isola e i bambini sono un gruppo di pesciolini alla scoperta degli strumenti nascosti che li aiuterà a diventare sempre più autonomi e competenti. I pesciolini affronteranno tante avventure prima di raggiungere i propri traguardi e per questo abbiamo realizzato una token economy sul tema. Ma sarà l'agenda visiva, ad orientarli nello svolgimento delle attività quotidiane.​

 

Vedi tutte le immagini


 

Informazioni aggiuntive